un artigiano a lavoro

Associazione Botteghe del Mondo: cos’è e di cosa si occupa?

Che cos’è l’Associazione Botteghe del Mondo

Costituitasi nel 1991, l’Associazione Botteghe del Mondo (Assobotteghe) promuove il commercio equo e solidale in Italia e nel mondo, riunendo 70 organizzazioni no profit su un totale di 130 enti giuridici soci.

Il risultato è una rete composta da 350 punti vendita dove i vari gruppi locali collaborano in sinergia per promuovere iniziative sul commercio equo e solidale a livello istituzionale, incontri, manifestazioni culturali e che collaborano a vario livello su vari progetti.

Da un lato le realtà locali operano con grande autonomia, dall’altro l’Associazione svolge il ruolo di coordinare le varie iniziative e di collegare le singole Botteghe con le istituzioni e la politica. In questo modo è possibile lanciare e sostenere campagne di sensibilizzazione e di informazione sullo sviluppo dignitoso ed equo sia nel Sud che nel Nord del pianeta.

Il materiale informativo predisposto viene diffuso sul territorio locale attraverso i soci, che lo mettono a disposizione all’interno delle loro Botteghe. Invece il raccordo a livello nazionale e internazionale viene demandato all’Associazione. Per facilitare e sviluppare gli scambi di informazioni, progetti e iniziative e collegare la propria attività con quella delle altre associazioni europee con la stessa mission e struttura, l’Associazione Botteghe del Mondo è diventata membro fondatore di NEWS!.

Quali sono gli obiettivi e gli scopi

Lo statuto dell’Associazione Botteghe del Mondo si ispira ai principi della solidarietà umana e a quello universale della fratellanza, salvaguardando al tempo stesso le differenze culturali, etniche e religiose presenti in ogni parte del mondo.

L’obiettivo è favorire la crescita di associazioni e cooperative operanti nel settore del commercio equo e solidale, coordinando la loro attività con quella delle Botteghe già associate. In questo modo è possibile organizzare campagne più vaste e con un maggior impatto politico e sociale.

Al tempo stesso l’Associazione Botteghe dei Mondo si pone lo scopo di impegnarsi strenuamente per riuscire a modificare gli attuali rapporti economici, culturali e di produzione tra Nord e Sud del mondo, caratterizzati da ingiustizie e sfruttamento delle comunità locali, del territorio e delle risorse.

Per raggiungere questo obiettivo la coordinazione di Botteghe, associazioni e cooperative equo solidali consente di portare alla luce queste problematiche e di farle diventare temi di discussione. In questo modo si stimola e si fa crescere la coscienza civile a livello locale, nazionale e internazionale, così da favorire il cambiamento degli attuali comportamenti e codici di condotta a favore di altri più responsabili.

Di conseguenza l’attività di informazione costituisce il secondo pilastro cardine dell’attività di Assobotteghe, come la promozione di prodotti realizzati in un’ottica solidale e che contribuiscono al miglioramento delle condizioni di vita di comunità del Sud del mondo. Sono proposte anche attività di educazione e formazione sul tema, come la SummerSchool “Tuttaunaltracosa” e la serie di incontri che rientrano nel format “Tuttounaltrocampo”.

Campagne e collaborazioni internazionali

Le attuali regole del commercio internazionale sono tra i principali responsabili del degrado ambientale, delle forti disuguaglianze economiche a livello globale e dello stato di indigenza di gran parte della popolazione mondiale, soprattutto nel Sud del pianeta.

Nel portare avanti la propria campagna per modificare lo stato delle cose l’Associazione Botteghe del Mondo ha promosso e collaborato a diverse iniziative, come quelle contro il TTIP, contro le trivelle o a favore della tracciabilità dei materiali clandestini.

Inoltre è stata una dei principali promotori per la stesura della Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale, dove vengono fissati i principi che regolano l’ambito. Infine è socia del WFTO, l’organizzazione mondiale che si occupa di questo settore, e costituisce uno dei più importanti partecipanti al board di WFTO Europe.

Autore dell'articolo: Artigiano Di Bottega